Baseolo ─ 6 ─ I nuovi compagni

una galassia molto colorata per il sesto capitolo di baseolo

Barbara era ancora seduta sulla poltrona di pilotaggio anche se da un po’ aveva inserito il pilota automatico. Era ancora scossa per la fuga, era la prima volta che le capitava di essere un bersaglio. Ora veniva la parte più difficile, avevano una missione da svolgere ed erano dei fuggitivi, chissà come li avrebbero riabilitati … Leggi tutto

Baseolo ─ 5 ─ Una questione di memoria

la nostra luna (credo) in uno sfondo blu scuro per il quinto capitolo di baseolo

Baseolo era steso in un contenitore sanitario e stava subendo un’analisi cerebrale. Erano ore che la macchina lo stava analizzando alla ricerca di anomalie ma non ne aveva trovate. ─ Tutto a posto ─ disse il medico addetto all’analisi ─ è tutto a posto nel tuo cervello, semplicemente le informazioni che non ricordi non ci … Leggi tutto

Baseolo ─ 4 ─ Il dottor Marcel

terreno brullo con alberelli secchi per il quarto capitolo di baseolo

─ Marcel è l ora di alzarsi ─ la calda voce femminile non sembrava provenire da un’altoparlante eppure era una voce artificiale. Il dottor Marcel non era legato ai piaceri materiali, ma la voce era una cosa diversa, per lui era la rappresentazione dell’arte massima ed era una cosa a cui teneva tanto. Ogni giorno … Leggi tutto

Baseolo ─ 3 ─ La missione

baseolo nuovo capitolo il terzo immagine di una galassia

Marziol era seduto ai piedi del letto e fissava la porta, i commilitoni chiacchieravano allegramente ma lui non li sentiva. Aveva fallito la missione di prova per la terza volta e ormai non aveva speranze, non lo avrebbero fatto provare più, lo avrebbero cacciato dall’accademia stellare o lo avrebbero proposto per un ufficio. Era veramente … Leggi tutto

Baseolo ─ 2 ─ Risveglio

baseolo, astronave in orbita con tunnel spaziale sullo sfondo

Amanda era seduta in plancia davanti ai comandi della nave, sembrava concentrata su quello che stava facendo ma probabilmente stava solo riflettendo sulla situazione. Baseolo la guardava, era piacevole guardarla, un gran quantità di curve in una tuta nera attillata. Non sapeva se parlarle o aspettare che fosse lei ad iniziare, voleva informazioni, ma non … Leggi tutto