Maurizio Alessandri’ – Baseolo

Risvegliatosi in un mondo disabitato senza ricordi, Baseolo corre, con un’unica meta: la sopravvivenza. Se la sua mente ha dimenticato, il suo corpo d’altro canto no, rendendo ancora più fitto il suo mistero. Le sue inaspettate capacità di combattimento lo aiuteranno in situazioni difficili ma Baseolo non è altri che la punta dell’iceberg. Qualcosa minaccia la galassia e un singolo uomo è solo un tassello su una scacchiera, e da solo non può sperare di affrontare un uomo che ha fatto del tempo e dello spazio, due dimensioni sottomesse al suo volere. Dall’altro canto, all’accademia stellare, un gruppo di Cadetti in fase di addestramento, viene coinvolto in una rocambolesca avventura. Sono giovani dalle più disparate capacità, ma cosa ci fanno su un’astronave sperimentale e qual è la loro segretissima missione? In un universo futuristico, dove la tecnologia ha dato una soluzione a tantissime sfide dell’umanità, ora rischia di essere la causa della sua fine, qualsiasi scoperta infatti ha sempre due lati della medaglia.

L’autore

Maurizio Alessandrì vive con sua moglie Giusy a Poggiardo, un paesino situato nel bellissimo Salento. Impiegato di banca ora in pensione, è anche un esperto programmatore informatico. Ha due figli, Simone e Luca che, insieme a sua moglie, sono il suo orgoglio più grande! Chi lo conosce dirà che di lui le cose più belle sono il suo cuore, la sua generosità e la sua passione per la famiglia. È una persona che ama la vita, uno spirito libero che negli anni ha curato le sue numerose passioni. Oggi lo incontri in bicicletta mentre svolge le sue commissioni, oppure è in giro per le bellissime campagne salentine con sua moglie, a far correre il suo cane e a respirare aria pulita immerso nella natura incontaminata. Ha sempre amato la lettura e ha coltivato questa sua passione nel corso degli anni, aspirando a poter realizzare il progetto di dare anche lui sfogo alla sua fantasia in un libro tutto suo. Nella sua immaginazione ci sono mondi fantastici e personaggi incredibili: finalmente tutti possiamo conoscerne alcuni nel suo primo romanzo Baseolo, che rappresenta il suo esordio come autore.

Intervista conl’autore.

Ci racconti come è nato il libro

Era una domenica come tante, una domenica dove a prevalere sulle mie tante passioni era il riposo. Stavo seduto senza fare nulla da alcuni minuti e un pensiero mi stava ronzando in testa da un po’, leggere un libro. Come spesso mi capita da un pensiero ne nasce un altro e poi un altro ancora e così mi è venuta l’ispirazione, ho pensato che visto che ho una fantasia immensa e amo la lettura avrei potuto provare a scrivere un libro io stesso.

Quindi ha pensato ad una storia da raccontare

Veramente no, ho pensato di scrivere un racconto ma non avevo idea nemmeno del genere, io amo il fantasy e la fantascienza, ma mi piacciono molto anche i racconti storici e le avventure in genere. Ho pensato che potevo iniziare a scrivere e il racconto sarebbe nato parola dopo parola.

Ha iniziato a scrivere senza neanche decidere il genere?

Esatto, ho aperto notepad e ho iniziato a scrivere quello che mi veniva in mente e man mano che scrivevo venivano nuove idee e nuova situazioni. Ho continuato così per diversi pomeriggi domenicali e a un certo punto mi sono reso conto che mi ero un po’ perso.

Aveva perso l’ispirazione?

No, le idee continuavano a venire ma avevo paura di non riuscire a conciliare tutto quello che avevo scritto arrivando ad una conclusione del racconto, insomma se continuavo a scrivere man mano che le idee venivano non avrei mai finito il libro. Quindi ho fatto una passeggiata riflessiva cercando di riordinare tutto quello che avevo scritto fino a quel momento e a fine passeggiata era pronta anche la fine del libro.

Ha intenzione di scriverne altri?

No, mi piace molto di più leggere, ma non si sa mai, è stata una bella soddisfazione pubblicare il libro e sapere che a qualcuno è anche piaciuto, magari se dovesse piacere a molti potrei pensarci ma per ora mi limito a fare il lettore che mi riesce bene.

Eugenia

Lascia un commento