Vivo come un RE

Questa mattina mentre facevo colazione ho avuto un pensiero strano, strano ma potrebbe essere veritiero: la mia vita è quella di un RE. Centinaia di anni fa qualsiasi uomo si alza all’alba e andava a lavorare la terra o a cacciare e passava l’intera giornata così, finchè il sole non tramontava.

Il re si alzava con comodo, faceva la sua colazione al calduccio del suo castello, sicuramente meno comodo della mia casa e poi sbrigava le sue faccende da RE. Io mi alzo con comodo, faccio colazione al calduccio nella mia casa grande come un castello di una volta e poi lavoro in smart-working con tutta calma.

Una volta…

Le persone comuni lavoravano fino al tramonto e non sapevano se sarebbero riuscite a portare a casa il pane per la famiglia, il re invece poteva scegliere che vino bere, cosa mangiare visto che di cibo ne aveva in abbondanza. Io ho una scelta più ampia del RE, come tutti noi ho una decina di ripiani pieni di ogni tipo di cibo, ho un frigo pieno di roba fresca di ogni tipo e posso ordinare su internet cibo da ogni parte del mondo.

Gli umili lavoratori e i cacciatori così come i fabbri indossavano ogni giorno gli stessi abiti, sporchi e strappati e non li cambiavano per anni, il RE si lavava poco perchè l’igiene non era molto apprezzata e poi non c’era l’acqua corrente, ma si cambiava spesso di abito. Io cambio ogni giorno combinazione di pantalone e camicia, nei giorni festi ho abiti più eleganti e ne ho di più eleganti o più sportivi e ho un sacco di giacche e cappotti e giubbotti per coprirmi dal freddo.

Il freddo e il caldo

Il freddo e il caldo hanno sempre fatto soffrire le persone comuni, non avevano molto per coprirsi e scaldarsi e d’estate solo l’ombra per rinfrescarsi. Il RE era al sicuro nel suo castello, sicuramente più fresco d’estate e più caldo d’inverno e poteva accendere un fuoco tutto io giorno e la notte per stare caldo. Io ho una casa con impianto di termosifoni e pompe di calore e anche un caminetto, mi posso scaldare quanto e come voglio e mi posso anche rinfrescare l’estate e anche ridurre l’umidità dall’aria.

Se poi vogliamo parlare della salute non c’e’ proprio paragone fra me e un RE, io ho molte cure che lui neppure si sognava.

Non so perchè mi sono venuti questi pensieri ma di certo a soffermarsi un pò ci si rende conto che oggi siamo quasi tutti dei RE e viviamo come RE, dovvremmo sentirci come dei RE ed essere sempre felici.

Maurizio

Un commento su “Vivo come un RE”

Lascia un commento